Vino, Birra, Enogastronomia e buona tavola

Di Majo Norante: nuovi vini da antichi vitigni

Scritto da Eva di Pretoro • Giovedì, 18 febbraio 2010 • Commenti 0 • Categoria: Vino rosso fermo

Di Majo Norante è un'azienda Molisana, produce vino da uve proprie fin dal 1800 e le produce esclusivamente negli 85 ettari dell’antico feudo dei Marchesi Norante di Santa Cristina.

La filosofia di Di Majo Norante è quella di produrre vini dai sapori ricchi di personalità delle antiche culture contadine, di rispettare l'approccio tradizionale alla coltivazione della vite e produrre vino che conservi tutte le caratteristiche degli uvaggi mediterranei.

I nuovi vini da antichi vitigni sono quindi gli splendidi risultati della vinificazione in purezza di vitigni tradizionalmente presenti nel Sud Italia e nel Molise.

Di Majo Norante pone una certa attenzione alla selezione, alla raccolta delle uve e alle tecniche di vinificazione, nell’ottica del miglioramento costante della qualità e della salubrità del vino.



>>Continua a leggere "Di Majo Norante: nuovi vini da antichi vitigni"

8536 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

FATTORIA CABANON: VINI PRODOTTI CON IL CUORE

Scritto da Eva di Pretoro • Domenica, 14 febbraio 2010 • Commenti 0 • Categoria: Vino rosso fermo

La fattoria Cabonon è situata nell'estremità occidentale dell'Oltrepo Pavese, ai confini con il Piemonte su una superficie di circa 40 ettari, esposta a levante, su terreni magri e molto ventilati.

L’azienda agricola vitivinicola Cabanon è stata creata da Giovanni Mercandelli, nel corso degli anni fu ampliata e abbellita, impiantata totalmente a vigneto con criteri moderni e innovativi. Furono messe a punto tecniche di vinificazione nuove e geniali attraverso un sano connubio fra la tradizione e le più moderne concezioni enologiche, sempre perseguendo l’obiettivo della miglior qualità e della genuinità del prodotto.

Oggi la fattoria, dopo la prematura scomparsa del fondatore Giovanni Mercandelli, è gestita totalmente dalla figlia Elena, tecnica esperta del vino, infaticabile lavoratrice nella vigna e in cantina

L’azienda vanta da sempre una tradizione di agricoltura biologica, fin dall'inizio la filosofia del suo creatore era basata sui principi del  rispetto per l’ambiente e la ricerca di un lavoro ed una vita sana.


>>Continua a leggere "FATTORIA CABANON: VINI PRODOTTI CON IL CUORE"

12064 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Azienda Agricola GALLEGATI: terre di Romagna

Scritto da Eva di Pretoro • Domenica, 7 febbraio 2010 • Commenti 0 • Categoria: Vino rosso fermo

L'azienda  GALLEGATI si trova in una piccola realtà della Provincia di Ravenna nel cuore della Romagna.

Ha una superficie totale di circa 20 Ha ed è divisa in due unità poderali. Una di circa 10 Ha si estende nella pianura di Faenza ed è ad indirizzo frutticolo, l’altra di circa 10 Ha si trova sulle colline di Brisighella ed è ad indirizzo viticolo ed olivicolo.

L’azienda è condotta da Antonio e Cesare Gallegati, che con grande passione, hanno iniziato un’attività di produzione di vini Doc e Docg di alta qualità. Dagli anni novanta ad oggi hanno trasformato l'azienda agricola paterna in una delle migliori cantine della regione (hanno avuto il riconoscimento dal gambero rosso 'cantina emergente' 2010)

I vini sono tipici della Romagna ed hanno profumi e sapori intensi, fruttati e particolarmente piacevoli. Le produzioni di vino sono limitate e ottenute con le migliori tecniche di vinificazione.

Grandi vini per piccole linee produttive: la loro produzione si concentra su due rossi,  un bianco ed un albama passito.


>>Continua a leggere "Azienda Agricola GALLEGATI: terre di Romagna"

4391 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Azienda Vitivinicola "Il Poggiarello": grandi vigne sui colli piacentini

Scritto da Eva di Pretoro • Lunedì, 1 febbraio 2010 • Commenti 0 • Categoria: Vino rosso fermo

"Consapevoli del fatto che il buon vino si fa nella vigna è nella vigna che concentriamo gran parte del nostro lavoro;Il nostro obiettivo è di dare al vino la possibilità di esprimersi al meglio. Con competenza e serenità svolgiamo il nostro lavoro, sicuri che il vino prodotto, annata dopo annata, ci darà la giusta conferma."

La storia dell'azienda vitivinicola Il Poggiarello inizia nel 1882 quando il nonno Perini incontra il nonno Ferrari.Da allora si sono susseguite generazioni di viniviticoltori e di modi di rapportarsi all'uva e al vino, fino ad arrivare ai pronipoti di oggi che nel 1980 hanno rilevato l'azienda in completo degrado. Infatti dal 1982 è incominciata la "riorganizzazione".

Siamo nelle parti di Piacenza, precisamente nella parte della Val Trebbia, già nel XVI secolo era conosciuta ed apprezzata per la qualità dei suoi vini.

I 13 ettari di vigneto circostanti l'aziendaIl Poggiarello sono suddivisi in appezzamenti (perticati) omogenei per qualità del terreno ed esposizione.
Ad ognuno di questi venne data la qualità di uva che meglio si adattava e per ogni perticato c'è un nome significativo per storia e tradizione.

Oggi l'azienda produce circa 100.000 bottiglie integrando le varietà tipiche delle colline piacentine (Gutturnio Malvasia Ortrugo) con varietà più internazionali.


>>Continua a leggere "Azienda Vitivinicola "Il Poggiarello": grandi vigne sui colli piacentini"

8823 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

CUSUMANO VINI: rispetto profondo della natura

Scritto da Eva di Pretoro • Domenica, 17 gennaio 2010 • Commenti 0 • Categoria: Vino rosso fermo


"Anni di intenso scambio tra noi e le terre di Sicilia.
Un'unica regola: la naturale semplicità del fare."
- Alberto e Diego Cusumano -
La Cantina Cusumano si estende oltre centoquaranta ettari di vigneti situati in zone differenziate per condizioni microclimatiche.
Il successo di quest'azienda deriva dalla costante attività di studio e ricerca del territorio volta all'individuazione delle varietà vitivinicole più adatte e per la puntuale ed incessante attività di sperimentazione attuata nelle vigne e nelle cantine.
La sensibilità alle costanti esigenze della vite, questo è il segreto, qui viene da sempre studiato il perfetto equilibrio tra produzione e vegetazione con attenzione e massima cura per l'allevamento della vite nonchè un rispetto profondo della natura.


>>Continua a leggere "CUSUMANO VINI: rispetto profondo della natura"

6847 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Nel Sulcis Iglesiente una cantina d’avanguardia: MESA

Scritto da Eva di Pretoro • Domenica, 6 dicembre 2009 • Commenti 0 • Categoria: Vino rosso fermo

"Nutrimento, convivio, amore materno e profumi di terra Sarda: così nasce la cantina Mesa.
Una dichiarazione d'amore per la Sardegna, un connubio di bellezza e di bontà, una celebrazione della sua generosità e della sua cultura attraverso uno sei suoi preziosi tesori: il VINO."
La cantina Mesa di Sant’Anna Arresi, sorge nel cuore del Sulcis Iglesiente, a sud ovest della Sardegna.
La maggior parte dei vigneti si trova nel territorio di Sant'Anna Aressi. 70 ettari vitati, cuore e polmoni di un’azienda che ha superato le 500 mila bottiglie all’anno.
La produzione si compone prevalentemente di Carignano del Sulcis, Vermentino di Sardegna e Cannonau di Sardegna, ai quali si affiancano uve di Chardonnay e Syrah che arricchiscono e completano.
Mesa in spagnolo significa tavola. Tavola dove ci si incontra, si mangia, si scherza.
MESA può anche essere letto come acronimo dei due cognomi dei principali azionisti, Giuseppe Mele e Gavino Sanna.
Il famoso Gavino Sanna, ex pubblicitario, dopo l’addio all’attività pubblicitaria, si è dedicato al vino, fondando, con amici, vignaioli e l'apporto di un enologo di rango, la cantina Mesa.



>>Continua a leggere "Nel Sulcis Iglesiente una cantina d’avanguardia: MESA"

24293 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

FAMIGLIA ANTINORI: GRANDI VINI da 26 GENERAZIONI

Scritto da Eva di Pretoro • Lunedì, 30 novembre 2009 • Commenti 0 • Categoria: Vino rosso fermo


Tradizione, passione ed intuizione sono state le qualità trainanti che
hanno condotto Antinori ad affermarsi come uno dei principali
produttori italiani di vini di qualità.
Nel 1898 viene fondata la "Fattoria dei Marchesi Lodovico e Piero Antinori", dai  due fratelli Lodovico e Piero, figli del marchese Niccolò .
Oggi la società è diretta dal Marchese Piero Antinori, con il supporto delle tre figlie Albiera, Allegra e Alessia, coinvolte in prima persona nelle attività aziendali.

Le principali tenute della famiglia si trovano in Toscana e in Umbria, ma Antinori fa continui esperimenti nei suoi vigneti e cantine con selezioni di cloni di uve indigene ed internazionali, tipi di coltivazioni, altitudini dei vigneti, metodi di fermentazione e
temperature, tecniche di vinificazione tradizionali e moderne, tipi di legno dimensioni ed età delle botti, e variando la lunghezza
dell'invecchiamento in bottiglia.
La famiglia Antinori si occupa personalmente della produzione di vino delle proprie cantine, al fine di garantire quella qualità che le è ormai riconosciuta non solo in Italia, ma anche nel resto del mondo.


>>Continua a leggere "FAMIGLIA ANTINORI: GRANDI VINI da 26 GENERAZIONI "

10077 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Benvenuti nelle Terre del Primitivo: Feudi di San Marzano

Scritto da Eva di Pretoro • Giovedì, 19 novembre 2009 • Commenti 0 • Categoria: Vino rosso fermo

Il Salento è da sempre un mosaico ricchissimo di vita e colore, fatto di monumenti barocchi, splendidi litorali ed un oceano di ulivi e vigneti.
In questa generosa terra, sin dalla notte dei tempi, assecondando quel meccanismo naturale che porta gli esseri nel loro habitat ideale, la vite vede la luce.
Sotto questa irripetibile scenografia, nasce l'azienda Feudi di San Marzano.
La ricerca di qualità si traduce anche nell'approfondita conoscenza e ricerca, non solo del meraviglioso patrimonio di uve autoctone, ma anche dell'adattamento di queste ai caratteri pedologici e climatici della zona di produzione.

Quello fra la viticoltura e il Salento, da un punto di vista pedoclimatico, è da sempre un connubio naturale che si perde dalla notte dei tempi.
La sua terra rossa, argillosa e calcarea, che poggia su strati di roccia tufacea molto superficiali e la sua scarsissima disponibilità di acqua, obbligano la vite a cercare tenacemente il suo nutrimento; le sue radici percorrono svariati metri nel suolo, snodandosi nella terra e insinuandosi nella roccia.
Questo movimento, questa interazione profonda si riflette in una grande ricchezza aromatica e di struttura nei vini.

In particolare, la zona di produzione dei vigneti dei Feudi di San Marzano  è fondamentalmente caratterizzata da due tipi principali di terreni:
la terra rossa, tipica della parte propriamente detta Salento, caratterizzata da un'intensa liberazione di ossidi di ferro da parte del substrato calcareo (da ciò la tipica tinta rossa) e da suoli molto sottili, sovrapposti al calcare con radi affioramenti calcarei.

In questi suoli sorgono i nostri migliori vigneti ad alberello, che sono per esempio all'origine del SESSANTANNI; i suoli dei depositi marini terrazzati, caratterizzati da una tessitura sabbiosa o, in alcuni punti, ciottolosa.
In queste zone più a ridosso del litorale ionico e che beneficiano del positivo influsso delle brezze marine, coltiviamo per esempio i profumati vigneti all'origine del LIATICO.


>>Continua a leggere "Benvenuti nelle Terre del Primitivo: Feudi di San Marzano"

6225 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!