Vino, Birra, Enogastronomia e buona tavola

FRANCIACORTA BARONE PIZZINI: MIGLIORE BIO IN ITALIA

Scritto da Eva di Pretoro • Mercoledì, 3 febbraio 2010 • Commenti 0 • Categoria: Spumante

L'azienda vitivinicola franciacortina Barone Pizzini inaugura il 2010 con un nuovo riconoscimento attribuito alle sue bollicine da viticoltura biologica, di cui e' pioniera in Franciacorta: la prestigiosa Guida ai vini biologici d'Italia 2010 ha premiato il Franciacorta DOCG Saten di Barone Pizzini come miglior spumante bio in Italia, ricompensando il continuo impegno dell'azienda nel proporre al pubblico etichette che abbiano raggiunto la miglior sintesi tra alta qualita' e rispetto per l'uomo e la terra.

 La Guida del critico enogastronomico Pierpaolo Rastelli, giunta quest'anno alla tredicesima edizione e considerata ormai un "must have" tra le guide enogastronomiche, rappresenta uno dei piu' completi manuali per sommelier, esperti di vino o piu' semplicemente appassionati wine-lover, riunendo i migliori vini da viticoltura biologica e biodinamica prodotti da aziende certificate e offrendo descrizioni precise della provenienza e delle caratteristiche organolettiche di ciascuno.


>>Continua a leggere "FRANCIACORTA BARONE PIZZINI: MIGLIORE BIO IN ITALIA"

15672 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Gusti e preferenze degli eno-appassionati in tema di bollicine

Scritto da 100vino • Martedì, 29 dicembre 2009 • Commenti 0 • Categoria: Champagne, Mercati e Tendenze, Spumante

Secondo una recente indagine svolta per conto di WineNews e il Forum degli Spumanti d’Italia emerge chiaramente come gli eno-appassionati preferiscano in larga misura bere lo spumante a discapito dello champagne. Gli spumanti nazionali dunque vincono grazie al loro rapporto qualità/prezzo, alla grande varietà di tipologie offerte e alla più facile reperibilità sul territorio.

L’inchiesta, che ha coinvolto 1.224 “enonauti” (amanti di vino & web), voleva indagare sui gusti e le preferenze degli eno-appassionati in tema di bollicine, per stabilire scherzosamente il vincitore dell’eterna sfida tra noi e i cugini d’Oltralpe.

Una competizione che vede primeggiare gli spumanti italiani: il 75% di chi ha risposto beve infatti più spesso bollicine made in Italy, contro il 9% che sceglie più frequentemente bollicine francesi. Il 16% degli eno-appassionati dichiara invece di bere spumanti italiani e francesi con la stessa frequenza.

Ma quali sono i punti di forza dei rispettivi schieramenti?

Le bollicine italiane vincono decisamente per il loro rapporto qualità/prezzo (48% delle risposte). Il 21% le sceglie invece perché predilige il made in Italy, il 18% perché offrono una grande varietà di tipologie e il 13% perché le giudica migliori dal punto di vista qualitativo.

Chi invece opta per lo Champagne lo fa innanzitutto perché lo ritiene di qualità superiore (68% delle risposte). Il 12% sceglie francese per l’ampia gamma di varietà, l’11% per il rapporto qualità/prezzo ed il 9% per una decisa attrazione per il made in France.


>>Continua a leggere "Gusti e preferenze degli eno-appassionati in tema di bollicine"

13646 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

L'Atlante degli Spumanti d'Italia

Scritto da 100vino • Domenica, 20 dicembre 2009 • Commenti 0 • Categoria: Spumante

"L'Atlante degli Spumanti d’Italia" (due volumi indivisibili in prestigioso cofanetto: “Metodo Classico di Territorio” e “Metodo Classico di Vitigno”) è un’opera importante, completa, informativa e didattica, che pensiamo contribuirà a fornire chiarezza e conoscenza sul movimento produttivo delle bollicine italiane.
Un lavoro di grande pregio, in conformità agli alti standard qualitativi delle pubblicazioni della Carlo Cambi Editore.

Il lettore potrà scoprire in quest’opera le migliori aziende produttrici di Spumante Metodo Classico - interpretate da Andrea Zanfi con la sua solita metodologia originale - e attingere altresì le informazioni complete sulla produzione degli Spumanti, sui territori, sui vitigni utilizzati, sulle fasi della vinificazione, le caratteristiche dei vini selezionati, la degustazione e molto altro...

Hanno collaborato per i testi inseriti all’interno del doppio volume il prof. Attilio Scienza dell’Università di Milano, la Ager s.c. Agricoltura e Ricerca, Giampietro Comolli del Forum degli Spumanti d’Italia, gli enologi Stefano Capelli e Mattia Vezzola.


>>Continua a leggere "L'Atlante degli Spumanti d'Italia"

13571 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Vino Lugana, la prima DOC lombarda

Scritto da 100vino • Sabato, 12 dicembre 2009 • Commenti 1 • Categoria: Spumante, Vino bianco

Avvicinarsi ad un vino Lugana significa ripercorrere di fatto una storia legata alla terra, vuol dire bere la prima DOC registrata in Lombardia e tra le primissime in Italia (1967).
Tutto ciò ribadisce - a ogni sorso - tutta la sua identità derivante dal vitigno che lo caratterizza, la vera ricchezza da cui nascono le tipologie del Lugana.

Qual è, allora, il nome e la storia del vitigno?
Il disciplinare fa riferimento al Trebbiano di Soave, localmente chiamato Trebbiano di Lugana; le più recenti indagini assicurano però che il genoma del vitigno da cui si ottiene il Lugana è diverso dal Trebbiano veronese, come è diverso dal Verdicchio marchigiano.

Diventa allora importante sapere che di vitigno autoctono si parla, dichiarato dall'Università degli Studi di Milano esclusivo di questa zona di produzione.
Questo vitigno, selezionato nei secoli dai vignaioli locali, diventa un elemento fondamentale per la valorizzazione del basso Garda e di tutto il comparto agroalimentare e turistico.

Il Lugana viene prodotto in tre tipologie: Lugana doc, Lugana Superiore e Lugana Spumante


>>Continua a leggere "Vino Lugana, la prima DOC lombarda"

6696 hits
Tags: ,
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

l'Italia delle Bollicine!

Scritto da Eva di Pretoro • Domenica, 29 novembre 2009 • Commenti 0 • Categoria: Spumante

Il fascino dell'atmosfera che sanno creare le cosiddette "BOLLICINE", IL colore del topazio,il profumo inebriante ed una sapidità indimenticabile già al primo assaggio.....si parla di Spumante!

Questi vini provengono da più zone, non sono sempre ottenuti dalle stesse uve e sono prodotti con diversi metodi. Per questo hanno un sapore diverso tra loro, ognuno è adatto a particolari portate e a momenti speciali.

Tutti i vini spumanti - indipendentemente dalla tecnica utilizzata per la loro produzione - hanno una caratteristica comune: sono il risultato di un'elaborazione svolta su un vino “normale” e prodotto secondo le normali e comuni pratiche enologiche. Si tratta quindi di un vino rielaborato secondo tecniche specifiche e che hanno come risultato quello di rendere effervescente un vino. Per questo motivo gli spumanti rientrano nella categoria dei cosiddetti vini speciali.
Le tipologie di spumanti più frequenti sono comunque quelli prodotti a partire da vini bianchi e rosati, molto raramente con vini rossi. Tutti gli spumanti, sono ottenuti miscelando vini di differenti annate. Uno spumante, quindi, per definizione non ha l'annata. Ciò si fa, principalmente, per avere un prodotto dalle caratteristiche organolettiche costanti.




>>Continua a leggere "l'Italia delle Bollicine!"

13793 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Bollicine su Trento

Scritto da Eva di Pretoro • Lunedì, 16 novembre 2009 • Commenti 0 • Categoria: Spumante

Incontri con il TRENTODOC Dal 26 novembre al 13 dicembre ritorna "Bollicine su Trento", la manifestazione spumantistica dedicata alle bollicine del Trentodoc, un capolavoro tutto trentino.

Degustazioni, incontri, approfondimenti, tutto quello che c'è da sapere su un prodotto che per carattere, eleganza ed esclusività si fa apprezzare in Italia e nel mondo.

E da non perdere "Bollicine in scena", uno spettacolo teatrale a cura del teatro stabile di innovazione L'UOVO dell'Aquila dedicato ai brindisi nella storia del cinema.
Il 26 novembre la cerimonia di inaugurazione (ore 17.30) darà il via ad un programma ampio e ricco di appuntamenti, che accompagnerà appassionati e curiosi in un viaggio alla scoperta di uno dei prodotti di punta della vitivinicoltura trentina e nazionale.


>>Continua a leggere "Bollicine su Trento"

3500 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Un brindisi con lo spumante in riva al mare con Spumantia 2008

Scritto da Ciro Iodice • Lunedì, 13 ottobre 2008 • Commenti 0 • Categoria: Spumante

Un inebriante week end d'autunno in riva al mare nell'appuntamento con i migliori spumanti d'Italia.
SPUMANTIA 2008 si presenta puntuale all’appuntamento nella nuova location che la Delegazione Versilia dell'Associazione Italiana Sommelier Toscana ha scelto per l’evento.
Si tratta del nuovo resort UNA HOTEL VERSILIA al Lido di Camaiore (Lu) della catena UNA Hotels & Resorts , dove domenica 12 ottobre - dalle 10 alle 19 - salteranno i tappi alle bottiglie delle oltre 100 etichette che i visitatori di SPUMANTIA potranno degustare.

Al banco d’assaggio, aperto tutto il giorno, si potranno infatti degustare varie etichette di Prosecco di Valdobbiadene, Millesimato, Metodo Classico, Moscato, Brut, Dry, Extra Dry, RosPAN e Champagne.

SPUMANTIA rappresenta una splendida occasione per unire l'Italia delle bollicine da nord a sud - afferma Osvaldo Baroncelli, Presidente della Sezione territoriale AIS Toscana - e il successo che ogni edizione riscuote, porta la nostra Associazione a riporre grande fiducia in questo appuntamento da promuovere e valorizzare ogni anno di più.

Roberto Bellini (Ambasciatore dello Champagne in Italia 2006) terrà un seminario sullo spumante alle ore 11 e uno alle ore 15. I posti disponibili sono 30 per ciascuna sessione, al costo di 10 euro a persona.

Spumantia 2008, la festa dello spumante italiano su InToscana
3578 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Festa degli Spumanti d’Italia

Scritto da Ciro Iodice • Sabato, 13 settembre 2008 • Commenti 0 • Categoria: Spumante
L'unione fa la forza anche per lo spumante italiano.
Nei primi 6 mesi del 2008 le esportazioni di vini spumanti italiani registrano un + 10% in volume e + 60% in valore.

Dai dati definitivi del 2007 la crescita all’estero segna un nuovo sorpasso: dopo il successo nel 2006 negli Usa con Asti e Prosecco che hanno superato Champagne e Vin Mousseaux francesi, sicuramente gli Spumanti Italiani sono primi per volumi anche nel mercato Svizzero, Austriaco e Russo: rispettivamente 7,5 milioni di bottiglie, 4,6 milioni, 8,5 milioni.

Continua il segnale positivo – spiega Giampiero Comolli, direttore del Forum - dell’incremento del valore superiore ai volumi sia stazionari che in crescita. Vuol dire che il mercato mondiale riconosce agli spumanti italiani un valore maggiore ed è disposto a pagarlo. Non ultima la scoperta del tentativo di registrare il marchio “ spumanti “ in Cina.”

Per consolidare l'ottimo trend dell'export serve però coesione e condivisione tra le principali aree spumantistiche nazionali.

A festeggiare lo spumante italiano...
3099 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!